Biblioteca Virtuale di Psicologia Cerca in Biblioteca
SCEGLI CATEGORIA:
ORDINATI PER:
AutoreTitoloDataInserimento
AUTORE (opzionale):

PAROLE CHIAVE (opzionale):


Cos'è la Biblioteca Virtuale di Psicologia
La Biblioteca Virtuale di Psicologia accoglie contributi di psicologia, articoli, saggi, e-book, che abbraccino tutti gli ambiti della psicologia.
La Biblioteca Virtuale di Psicologia è una iniziativa Open di Psycommunity, e si prefigge lo scopo di diffondere la conoscenza in Psicologia sia a livello divulgativo sia a livello professionale.
L'inserimento e il download sono gratuiti.

Vuoi pubblicare nella Biblioteca Virtuale di Psicologia?
Scopri come pubblicare i tuoi articoli e le tue opere in Psycommunity.
Consulta le Norme Redazionali e in caso dubbio scrivici.
Email Redazione
Norme Redazionali
Disclaimer

BIBLIOTECA VIRTUALE DI PSICOLOGIA

Coordinatrice: Dr. Patrizia Belleri - Collaboratrice: Dr.ssa Annalisa Bertuzzi

3 record trovati in archivio.

1

Pagina 1 / 1    
Rebagliati Massimo (Member Psycommunity: drrebagliati)

Il contributo dello Psicologo libero professionista nella scuola (2007)

Scarica il documento Scarica gratuitamente l'articolo
PAROLE CHIAVE: Progetto, cooperazione, istituzione, scuola, psicologia scolastica.
SOMMARIO: L’articolo è composto dagli appunti dal corso di aggiornamento per psicologi svolto dagli autori a Genova nel 2001.
Il tema del lavoro proposto nasce dal desiderio di comunicare ad altri studiosi l’esperienza di due psicoterapeuti, uno psicologo e un medico, entrambi liberi professionisti, che si sono proposti di ampliare il proprio campo conoscitivo e d’indagine anche alla Scuola. Esperienza che si esprime attraverso un lavoro di ricerca e di intervento che dura dal 1990, con studenti, docenti e genitori, dal singolo istituto fino all’ambito provinciale.
Si tratta di un percorso motivato dal desiderio, e dall’esigenza, di una comprensione più soddisfacente di dinamiche individuali, familiari e di gruppo, inerenti il rapporto con il potere e con la conoscenza.
Si tratta anche di una sfida conoscitiva, in base alla quale l’approccio psicodinamico sviluppato nello studio privato è stato sottoposto a una “verifica sociale” che ha messo alla prova la sua possibilità di modellarsi sulla complessità di sistemi che manifestano istanze formative e informative e di trasformarsi, quando è opportuno e necessario, da terapia in educazione alla salute, in un mondo, come quello scolastico, di relazioni sociali caratterizzate spesso da carenza formativa e da ridondanza informativa. Si tratta anche di una sfida epistemologica tra due istanze diverse: il “pensare per progetti” a confronto con il “pensare secondo programmi”.
Il primo prodotto di queste “sfide” è stato quello di partecipare alla costituzione della Commissione Scuola dell’Ordine degli Psicologi della Liguria, il secondo quello di inaugurare un’attività formativa e di collaborazione con giovani colleghi, appena iscritti all’Ordine, ai quali viene offerto un ambiente in cui fare ricerca in psicologia dell’educazione e di provare sul campo, con una sufficiente retribuzione, quanto elaborato.
C’è in noi il desiderio di trovare un confronto con altri colleghi che abbiano sperimentato qualcosa del genere o che siano interessati a conoscerne qualcosa di più.

 

Ghezzani Nicola (Member Psycommunity: drghezzani)

Il Burn Out dell'Operatore Volontario (2006)

Scarica il documento Scarica gratuitamente l'articolo
PAROLE CHIAVE: burn out, volontariato, rischio professionale, stress, overtraining, risentimento, break down, depressione, masochismo morale e sociale
SOMMARIO: con l’enorme diffusione che i servizi di aiuto psicologico e sociale hanno avuto in questi ultimi decenni, si sono moltiplicate le figure professionali del terzo settore. Positivo per molti aspetti, questo fenomeno presenta la grave lacuna di una formazione frettolosa, spontaneistica, che lascia inascoltate e non curate dinamiche interne patologiche. Una è il burn out: il rischio di implosione depressiva dell’operatore del campo sanitario coinvolto in dinamiche stressanti. Il presente articolo descrive e spiega questo rischio sia nel volontariato che nella professione psicoterapeutica.

 

Bernabeo Maria Emilia Claudia (Member Psycommunity: drbernabeo)

La mediazione familiare (2006)

Scarica il documento Scarica gratuitamente l'articolo
PAROLE CHIAVE: mediare,famiglia,genitorialità,bigenitorialità
SOMMARIO: La mediazione è un elemento indispensabile nella separazione
conflittuale,soprattutto come aiuto alla genitorialità che si trasforma
in bigenitorialità matura e consapevole.

 


1
(per ogni pagina massimo 50 record)

L'autore dell'articolo resta proprietario di tutti i diritti. Accettando di inserire il documento nella biblioteca virtuale di Psycommunity l'autore concede il libero download per il solo uso personale e non commerciale. Per qualsiasi informazione contattare l'autore.

Psycommunity non è responsabile circa il contenuto degli articoli che vengono inseriti liberamente dai singoli professionisti o studiosi. Le informazioni, le teorie e le considerazioni riportate negli articoli possono essere in disaccordo con servizi, documenti e progetti pubblicati in altre parti del sito. L'autore è responsabile di tutte le informazioni riportate negli articoli scaricati.